Serie:Posizionare AdSense-Dove Posizionare gli Annunci Adsense 3

Serie:Posizionare Adsense | Leggi Parte1, Parte2, Parte3

Ultimo articolo per capire dove posizionare gli annunci e come guadagnare con AdSense. Questa serie è molto letta, forse perchè le soluzioni ai problemi legati agli annunci pubblicitari AdSense sono molto ricercate. Una serie di articoli di aiuto alla ricerca della posizione perfetta degli annunci pubblicitari contestuali AdSense.

Guadagnare con AdSense 3

Nel precedente post di questa serie chiedevo:

E’ possibile posizionare molti annunci AdSense in un post?

Ci sono due risposte, a questa domanda. La prima riguarda l’estetica degli annunci e la seconda il concetto strettamente economico, con la quantità maggiore forse puoi guadagnare di più con AdSense ma con la quantità minore ed un’elevata qualità forse guadagnerai uguale.

1. Esteticaprobabilmente, la critica negativa più comune verso le posizioni degli annunci AdSense (ed anche gli altri) è che gli annunci rovinano il design della pagina. Ho letto post su post di persone che non espongono annunci pubblicitari per non rovinare il design della pagina (così rinunciano a guadagnare con AdSense). Si può anche essere d’accordo con questa teoria, ma penso come blogger: quanti annunci sono troppi annunci? La cosa bella, degli annunci AdSense, è che sono esteticamente modificabili e possono essere posizionati dolcemente nel testo oppure in forte contrasto al design della pagina, in questo modo possiamo scegliere di inserire i nostri annunci anche senza rovinare il design e comunque provare a guadagnare con AdSense.

2. Considerazioni economiche - la parte economica è sempre la meno pittoresca, quando si parla di annunci pubblicitari da esporre in un blog, che tu lo voglia o no, esporre molti annunci AdSense nel tuo sito può farti guadagnare meno che averne pochi! Mi rendo conto che dopo aver letto sopra ed altri articoli potrai pensare che, la mia, sia un’affermazione poco seria. Mi spiego meglio, con l’esposizione di molti annunci Adsense, è possibile che il CTR (Click Through Rate) venga abbassato dalla presenza di numerosi annunci, a volte quando l’offerta è bassa il valore degli oggetti (annunci) aumenta.

Conclusione

Quindi per guadagnare con AdSense non per forza devi posizionare numerosi annunci, ma più che altro devi darti da fare a creare contenuti che attirino i lettori – poi dopo puoi pensare a dove posizionare gli annunci contestuali AdSense – e poi per finire puoi pensare di guadagnare con AdSense. Ovviamente non tutti i blog sono uguali e non tutti i blog lavorano allo stesso modo, per questo motivo l’unica soluzione valida è provare, provare, provare. Provare significa posizionare gli annunci e verificare per un buon lasso di tempo i risultati, non cambiare posizione e colori due volte al giorno.

Serie:Posizionare Adsense | Leggi Parte1, Parte2, Parte3

2 comments

  • Senza offesa, ma in questo post non fai altro che girare attorno ad una questione senza arrivare mai al punto. E’ inutile perche non dice assolutamente niente di quello che promette, e non per 1 post, ma per 3 post inganni il lettore. E’ un po’ come quei video su youtube che hanno un titolo, e poi il video è tutt’altro. In poche parole… Un FAKE!

    • Ciao Michele, ora mi leggo i posts e cerco di essere un pò più preciso. Mi sembrava che fosse chiaro che le posizioni migliori vanno cercate, perchè ogni sito risponde diversamente (lettori, argomento, layout ecc.). In generale, posizionare AdSense nella parte alta del testo del post crea guadagno. Se trovi qualcosa che non và negli articoli, segnalamelo subito, che provo a correggere l’impostazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *