Stabilisci Un Minimo Indispensabile Da Raggiungere | Pubblicazione Costante

Tempo fa’, ai tempi della scuola avevo notato che quando bisognava scrivere (relazione, riassunto, tema) mi davo un “Minimo Indispensabile” da raggiungere, dove dovevo arrivare, questo mi ha sempre stimolato. Io lavoro molto bene se sono sottoposto ad una pressione particolare ( oppure sono pigro ed ho bisogno di una pressione, esterna o interna, per lavorare bene), forse per questo il “Minimo Indispensabile” mi si pennella addosso e lo reputo una grossa risorsa per me stesso.

Il Minimo Indispensabile deve essere utilizzato con cautela, puo’ essere causa del famoso blocco del blogger (non si riesce piu’ a scrivere altro) ma ritengo che stabilire degli obbiettivi e dei limiti minimi aiuti molto a mantenere la produzione di articoli per il mio blog.

Un Minimo Indispensabile puo’ essere rappresentato in diverse forme e tipologie, dallo stabilire di pubblicare un articolo al giorno o alla settimana, allo stabilire di creare una serie di articoli basati sullo stesso argomento (per esempio puoi promettere ai lettori di scrivere un tuo articolo ogni giorno per un determinato argomento nel tuo blog) – in questo modo le persone che aspettano il tuo articolo giornaliero possono essere la grossa motivazione di cui hai bisogno.

Un’altro tipo di Minimo Indispensabile puo’ essere quello di creare un blog diciamo di seconda scelta ed utilizzarlo come una vetrina dei propri lavori, chiedendo ad alcuni bloggers fidati di revisionare il lavoro e creare una critica molto schietta e sincera. Questo tipo di Minimo Indispensabile va’ messo in opera quando si intrattengono dei rapporti con bloggers di fiducia i quali avranno accesso a tutti i lavori anche prima delle pubblicazioni ufficiali.

Un’ultima nota – io, per me stesso, ritengo l’utilizzo di quello che io chiamo Minimo Indispensabile, molto positivo ma non posso raccomandarlo a tutti indiscriminatamente. Provalo, ma se vedi che ti crea piu’ stress che benefici e noti che la tua produttivita’ decresce assieme alla qualita’ dei tuoi contenuti , abbandona subito questa tecnica e cercane un’altra che ti dia l’ispirazione di cui hai bisogno.

Similar Posts:

Speak Your Mind

*

Segnalato in: Simba - Aggregatore dei Blog Italiani su SEO e Internet Marketing Il Bloggatore Aggregato su Addami SEO Notizie Informatiche
Sitemap