Squeeze Page E Gli Strumenti Per Creare La Tua Mailing List

Costruire una lista di nomi è una strategia per raccogliere dati targhetizzati, da chi visita il tuo sito, offrendo delle informazioni di buona qualità in cambio dei dati di contatto, come indirizzo email, nome, cognome oppure il numero di telefono. Quando un iscritto conferma la sua iscrizione alla tua lista, tu puoi iniziare ad inviargli i tuoi “follow up” (le email automatiche precedentemente preparate), le quali conterranno contenuto o prodotti utili, gratuiti o a pagamento, in base all’argomento per cui l’utente si è iscritto.

Come creare una mailing list

Chi è nel business dell’affiliazione o della vendita di prodotti propri, usa differenti stili di squeeze page (pagina di vendita, cattura nomi, spremi nomi ecc.) e di opt-in form (il riquadro dove inserire i dati per iscriverti al sito, lista, newsletter ecc.) combinati assieme per catturare i dati dei visitatori.

Il tuo opt-in form lo puoi generare dalla dashboard (pagina personale) del provider dell’autorisponditore, ed inserire nella tua squeeze page come codice javascript o HTML. Ogni volta che un visitatore inserisce i suoi dati in un opt-in form della tua squeeze page e conferma l’iscrizione, è istantaneamente aggiunto al tuo sistema di mailing list ed istantaneamente diventa un iscritto attivo a cui puoi inviare i tuoi messaggi.

Con il metodo della costruzione di una lista, puoi trasformare i tuoi visitatori in acquirenti, quando l’email del visitatore è inserita nella tua mailing list, riesci ad instaurare una relazione e puoi proporre i prodotti tuoi o in affiliazione.

Strumenti per creare la tua mailing list

Autorisponditore Professionale

I tre autorisponditori più usati sono offerti da www.getresponse.com, www.aweber.com e www.mailchimp.com usando uno di questi servizi, sei in grado di impostare una serie illimitata di mailing list (mailchimp.com offre i primi 2000 iscritti gratuitamente). Ognuna di queste completamente modificabile a piacere per essere inserita nel tuo opt-in form della squeeze page. Organizzare le tue liste all’interno di ognuna delle champagne ti permetterà di personalizzare le tue email, in modo che uno specifico argomento o contenuto sia inviato direttamente ai gruppi di iscritti interessati.

Un autorisponditore è un sistema di invio email automatizzato, con messaggi email precaricati (follow-up) che vengono inviati in date ed orari prestabiliti. Questo ti permette di preparare anticipatamente tutti i messaggi e di inviarli nelle date ed orari che hai impostato. Avere la possibilità di impostare l’invio delle email anticipatamente rende il lavoro più semplice e molto simile ad un business con autopilota, così puoi sfruttare il tempo per convogliare traffico verso la tua squeeze page ed espandere la tua lista.

Il provider dell’autorisponditore che tu andrai a scegliere ti creerà un account da cui potrai produrre tutti le tue campagne email. Questo significa che potrai anche soddisfare 10, 20, 50, 100,1000 nicchie di mercato ma sempre mantenendo ordine ed organizzazione nel tuo lavoro con le email. Per esempio, se tu sei interessato al fitness ed anche alla perdita di peso. Puoi semplicemente creare due champagne di autorisponditori. Una con titolo fitness ed un’altra con titolo perdita di peso. Potrai creare i contenuti separati per questi due mercati, precaricare i messaggi nel tuo autorisponditore e lui li invierà per te, ad ogni gruppo di iscritti.

Se preferisci essere in possesso del tuo autorisponditore, uno dei migliori scripts, a costo accessibile, è proposto da Millenium Responder www.millenniumresponder.com Il vantaggio di possedere il tuo autoresponder è che tu possiedi completamente il programma. Quindi dopo il costo iniziale, di acquisto, non avrai più nessuna spesa. Non avrai spese mensili, e questo lo rende per certi versi migliore di un software terzi con affitto mensile.

Squeeze Page

Una squeeze page consiste nel tuo opt-in form compresi i dettagli perché tu possa essere trovato in internet e le informazioni che puoi fornire in cambio di un nome e dell’indirizzo email. Evidenziare la call of action, l’azione da compiere, è molto importante per creare delle squeeze pages ad alta conversione, hai bisogno di inserire i benefici per assicurarti che il visitatore sia guidato verso il tuo opt-in form e ci digiti i suoi dati.

Invita chiaramente i visitatori ad inserire i dati richiesti ed a completare con la conferma dell’iscrizione (se usi il doppio opt-in). Quando costruisci la tua squeeze page, devi motivare i visitatori come con una sales page (pagina di vendita) ma la struttura sarà un po’ diversa. La sales page, è impostata per offrire più informazioni possibili di un prodotto o servizio, quindi impostata per trasformare il visitatore in acquirente. Con la squeeze page, non stai chiedendo ai visitatori di acquistare nulla, solo di inserire i dati richiesti, per iscriversi alla tua mailing list ricevendo un ebook, corso, ecc. gratuito in cambio.

Concentrati su questo omaggio, quando costruisci una squeeze page, deve essere focalizzato al mercato che ha portato i visitatori alla tua pagina, inoltre dovrebbe risolvere un problema, bisogno o domanda. Per offrire un omaggio, chiamiamolo anche incentivo, che sia il migliore possibile, dovrai analizzare il mercato con i tuoi competitor. Cosa offrono e se il tuo omaggio può essere utile ai visitatori, che ovviamente visiteranno anche i siti della concorrenza. La squeeze page deve offrire una navigazione chiara, sicura e con un bel opt-in form (anche due se necessario).

Per riassumere, il processo di costruzione della tua lista, consiste in:

  • Squeeze Page con Opt-In Form
  • Omaggio/Incentivo di Qualità
  • Autorisponditore con Messaggi Automatici

Vedremo la struttura di una squeeze page di successo nei prossimi capitoli, così potrai iniziare a costruire la tua squeeze page personale.

Omaggio – Incentivo

Il tuo omaggio è essenziale, il più importante elemento della tua squeeze page. Se la tua offerta non stimola i visitatori ad iscriversi, tutto il lavoro di marketing sarà perso. Questo significa che l’omaggio che offri dovrà essere interessante per il tuo mercato di riferimento. Maggiore sarà la qualità dell’omaggio e maggiore sarà la probabilità di ottenere nuovi iscritti. Assicurati che il prodotto che regali venga recepito come “di valore”.

Considera i prodotti di successo venduti nel tuo mercato e crea una versione corta del più venduto. Pensa come saranno felici i tuoi visitatori quando troveranno le informazioni che cercavano, gratuitamente, e pensa come crescerà la tua lista di nomi.

Puoi iniziare con:

  • Report
  • Ebook
  • Tutorial
  • Video tutorial
  • Newsletter settimanale
  • Software
  • Corso online

Ti dovrai assicurare che il tuo pubblico target, sia alla ricerca di queste informazioni e che queste informazioni siano vendute online con successo. Con questa strategia, avrai poche difficoltà a costruire una mega lista di nomi, di persone in attesa delle tue email.

Hosting e nome a dominio

Ci sono molte aziende che offrono la registrazione del dominio. Personalmente, uso http://www.namecheap.com. E’ tra i più utilizzati in rete. Registra un dominio che contenga almeno una keyword (parola chiave). Per esempio, se il tuo mercato è il “web hosting”, prova a registrare un dominio come www.web2hosting.info, dove offrirai consigli ed articoli gratuiti, con il tuo opt-in form in evidenza. Vedi da solo che sia il nome a dominio che il contenuto del sito si rivolgono ad un determinato gruppo di visitatori.

Bene, hai anche bisogno di un account di hosting per il tuo sito. E’ meglio se ti assicuri un servizio flessibile dove l’ammontare di risorse disponibili si possano gestire in futuro. Inizia con un pacchetto small e quando vedi crescere il tuo business, passa al livello superiore.

Alcuni dei migliori hosting in circolazione:

(Namecheap offre il servizio di hosting da poco ma le recensioni sono buone, puoi provare a testare il servizio)

A presto con il prossimo post per la tua mailing list.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *