Ottimizzare le Immagini del tuo Sito Web con Queste 5 Tecniche!

Ottimizza le tue immagini per i tuoi lettori e per i motori di ricerca
Penso che per tutti sia molto fastidioso attendere che una pagina web si carichi. Anche tu sarai sempre impaziente e non vorrai attendere troppo a lungo per vedere un sito o un bel blog …. ma se fosse proprio il tuo ad essere molto lento a caricarsi ed a fare fatica a generare traffico?

Allora, per dare velocità al sito, come prima operazione utile devi togliere tutto quello che non è necessario dalle tue pagine … come ad esempio delle immagini, ok?

Ma quì stà il problema – le immagini sono molto importanti al giorno d’oggi, specialmente negli articoli di un blog. Le immagini offrono una spiegazione semplice ad informazioni complesse. Sono facili da trovare ed ottime per generare traffico nei social media.

Inoltre, le immagini possono generare traffico tramite i motori di ricerca. Aggiungo che quando un visitatore arriva in una tua pagina, le immagini sono la prima cosa che attira la sua attenzione (prima del testo).

La questione da analizzare è: come ottimizzare le immagini per la ricerca, social media e velocità? Detto in breve, aiutano il tuo sito oppure gli creano dei problemi?

Le 5 tecniche che seguono ti aiuteranno ad ottimizzare le tue immagini in modo che ti possano portare più traffico – e trattenerlo all’interno del tuo sito web.

Metodo 1: Ottimizzare le immagini per le persone

Prima di tutto devi sempre ottimizzare le immagini per le persone che visitano le tue pagine, perchè loro sono realmente quelli che le utilizzano e le apprezzano:

  • Controlla che siano rilevanti – La prima regola da seguire, quando arriva il momento di inserire un’immagine nel tuo sito, è che sia rilevante. Il contenuto dell’immagine, il suo titolo e descrizione devono combaciare con il testo dell’articolo
  • Utilizza immagini grandi – Più sono grandi e meglio è (nel limite delle tue possibilità). I siti di oggi utilizzano immagini molto grandi perchè c’è molta disponibilità, ci sono connessioni ad internet veloci ed i lettori richiedono immagini grandi. E’ un’ottima idea mescolare un buon testo con delle buone immagini e sembra che anche Google dia maggiore peso ai contenuti che comprendono immagini molto grandi
  • Ottimizzale per i feed RSS – Le persone che utilizzano un lettore di feed RSS di solito controllano velocemente tutti i tuoi testi. Se utilizzi delle immagini grandi e rilevanti, puoi generare traffico e convincerli a cliccare il tuo articolo

Metodo 2: Ottimizzare le immagini per i motori di ricerca

Ora che hai iniziato a ottimizzare le immagini per le persone è ora di ottimizzarle anche per i motori di ricerca. Segui queste tecniche:

  • Comprimi le immagini - Anche se vuoi utilizzare immagini di grandi dimensioni, il peso del file deve essere il più contenuto possibile. Assicurati di comprimere il peso delle tue immagini e se non sai come fare te lo spiego più avanti nell’articolo.
  • Limita il numero di immagini per pagina - Di certo non vuoi rallentare il caricamento delle tue pagine per colpa di immagini inutili. Quindi seleziona ed inserisci solo immagini rilevanti.
  • Utilizza le keywords - Ci sono molti posti nelle immagini, dove puoi inserire le parole chiave (keywords). Inseriscile nel alt text, nel titolo dell’immagine e nel testo attorno.
  • Descrizioni lunghe - Uno degli elementi più dimenticati nell’uso delle immagini in un sito è una lunga descrizione. La descrizione è come il tag alt, ma molto più dettagliata. Quì c’è un esempio di entrambi:
    • Alt tag - Moto Guzzi 1978 Bianca.
    • Descrizione lungha - Moto Guzzi anno 1978 Colore Bianco – Gomme Nuove – 10.000 Km.

Sfrutta questa strategia ed aiuterai i motori di ricerca ad indicizzare correttamente le tue immagini ed a presentare i tuoi articoli come risultati di ricerca molto qualificati per generare traffico.

Metodo 3: Ottimizzare il tag alt ed il titolo della tua immagine

Come dicevo sopra, inserisci le parole chiave nel tag alt e nel titolo. Voglio farti conoscere un plugin per WordPress, che ti può essere di grande aiuto per questo lavoro alle immagini.

Il plugin si chiama SEO-Friendly Images e può fare numerose operazioni per te:

  • Aggiunge l’attributo alt ed il testo del titolo - Sei in grado di ottimizzare tutte le tue immagini. Il plugin aggiunge automaticamente il testo del titolo ed il tag alt ad ogni tua immagine.
  • Modifica il testo del titolo e l’attributo alt - Questo plugin crea titoli e tag alt differenti, basandosi su queste quattro variabili:
    • %title% titolo articolo
    • %name% nome immagine
    • %category% nome categoria
    • %tags% nome tags

Metodo 4: Ottimizza il nome del file immagine

Il nome del file di una immagine deve essere preso in considerazione dal lato SEO. Sarà basilare che tu ottimizzi il nome del file delle tue immagini.

Lo strumento che ti aiuta a ottimizzare le immagini in questo senso è un plugin chiamato Media Rename. Molto semplice da utilizzare e ti consente di modificare i nomi dei tuoi file:

Oppure puoi modificare il nome delle immagini manualmente. Ricorda questi elementi quando nomini una tua immagine:

  • Il nome del file deve essere corto
  • Il nome del file deve descrivere l’immagine contenendo delle parole chiave

Metodo 5: Ottimizza la velocità di caricamento dell’immagine

Come avrai capito, la velocità di caricamento di una pagina è molto importante. Quindi hai bisogno di ottimizzare le immagini in funzione della velocità di caricamento. Puoi utilizzare un plugin dal nome Smush it!

Questo è un plugin per WordPress che lavora in quattro punti:

  • Comprime le immagini
  • Toglie i metadati
  • Toglie i colori non necessari
  • Converte alcuni GIF in PNG per una migliore performance

WP Smush.it è veramente semplice da utilizzare ed è ottimo per ottimizzare le immagini quando le carichi. Ma puoi anche ottimizzare quelle già presenti nella tua libreria.

Conclusione

Con internet che diventa sempre più veloce e con la tecnologia dei display in notevole miglioramento, le immagini sono sempre più considerate importanti dai motori di ricerca e trattengono i lettori quando arrivano nel tuo sito. Hai bisogno di fare tutto il possibile per seguire questa tendenza e generare traffico senza perdere neanche un visitatore.

Se investi un pò del tuo tempo per implementare queste tecniche ed ottimizzare le immagini inizierai a notare un bel incremento di traffico.

Quali altre tecniche conosci o utilizzi per generare traffico dalle immagini?

2 comments

  • Direi che questi cinque punti sono davvero esaustivi: seguire i tuoi consigli porta davvero a ottenere risultati rimarchevoli, soprattutto per quanti hanno stretta necessità di provvedere a un’ottimizzazione SEO efficace delle proprie immagini sul web. Molto ben fatto!

    • Ottimizzare le immagini è molto importante. Oggi si và veloci ed un’immagine può essere molto più performante di tanti testi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *